Influencer Marketing Header

Web

Inside

Blog

News dalla nostra web agency

14 Luglio 2016

Influencer marketing: la reputazione, un legame di fiducia

Categorie: Web Marketing,

Cosa si intende per influencer marketing e chi sono gli influencer? Scopriamo perché e come utilizzare al meglio uno strumento di marketing complesso quanto efficace per ogni tipo di comunicazione.

Influencer Marketing

Cos'è l'influencer marketing?

Possiamo definire come influencer marketing una strategia di marketing basata sulla veicolazione di un messaggio da parte di un cosiddetto influencer, cioè una persona che gode di una buona o ottima reputazione presso un determinato segmento di pubblico. Sfruttare un influencer significa utilizzare quindi la sua reputazione presso un pubblico di interesse per fare in modo che questo compia un'azione, dall'acquisto di un bene alla scelta di voto.

Perché utilizzare l'influencer marketing per la propria strategia comunicativa

Poniamo innanzitutto l'attenzione sul titolo di questo paragrafo: parliamo infatti di strategia comunicativa. L'utilizzo di questo strumento del marketing deve infatti inserirsi in una strategia precisa e determinata e non può essere quindi affidato al caso. Il motivo è presto spiegato: affidarsi a una sola strategia di marketing e di comunicazione, senza pianificare le azioni da compiere, potrebbe tradursi in un boomerang comunicativo che agisce contro l'obiettivo della campagna che stiamo effettuando.

Dopo questa precisazione, che ci fa capire come sempre di più sia necessario rivolgersi a professionisti della comunicazione per delineare una strategia vincente, approfondiamo il perché l'influencer marketing è diventato fondamentale nella comunicazione.

La sempre maggiore disponibilità di informazioni tipica del nostro tempo, soprattutto in seguito alla capillare diffusione dei cosiddetti nuovi media, ha fatto sì che tutti noi siamo circondati, e talvolta, subissati, da informazioni e messaggi comunicativi. Naturalmente l'uomo non può conoscere tutto e approfondire ogni singolo messaggio; per questo nella scelta di cosa leggere, vedere o ascoltare ricorriamo a quelle che nella teoria della comunicazione vengono definite scorciatoie cognitive, cioè delle strategie per conoscere in poco tempo senza dover analizzare ogni singola parola che ci circonda. Un esempio di scorciatoia cognitiva è dato dal selezionare le fonti di notizie in base al proprio orientamento politico. Perché lo facciamo? Perché riteniamo quella fonte affidabile e quindi credibile per formarci un'opinione in un tempo ragionevole.

Cosa c'entra tutto ciò con l'influencer marketing?

C'entra, perché il principio che l'uomo adotta è in pratica lo stesso: dà credibilità a chi ritiene affidabile, credibile o competente rispetto al settore di riferimento.

Influencer marketing: al di là del testimonial

L'influncer marketing potrebbe però essere confuso con l'utilizzo di un testimonial, una delle strategie di comunicazione più antiche nel mondo della pubblicità e del marketing. In realtà cioè che un influencer fa è molto diverso. Il testimonial infatti veicola un messaggio diretto al pubblico, alla stregua di quanto avviene con un messaggio pubblicitario che passa dall'emittente all'ascoltatore o al lettore. Ciò che invece avviene con l'influencer marketing è veicolare sì un messaggio, ma tramite una strategia uno-a-pochi tramite qualcuno ritenuto credibile e affidabile per il settore di interesse. In pratica questa strategia di marketing agisce analogamente al passa parola nella vita di tutti i giorni, dove chi acquista ad esempio un prodotto ne diventa ambasciatore a sua insaputa parlandone con amici, colleghi o famigliari.

L'influencer marketing: attenzione a non esagerare

Influencer Marketing Testimonial

Facciamo un esempio di influencer marketing: una casa di cosmetica decide di far testare una nuova linea di prodotto ai blogger del settore. In questo modo il lettore del blog, che ritiene colui o colei che scrive affidabile, sarà influenzato positivamente dal parere espresso che verrà diffuso non solo sul blog, ma certamente anche sui social network. Questo punto è molto importante soprattutto nella fase di scelta dei propri influncer, in quanto è bene identificare in anticipo chi possono essere gli influencer rilevanti per il proprio pubblico potenziale. Si tenga presente a questo scopo che un influencer non è (necessariamente) un personaggio famoso, ma una persona influente per il target di riferimento: fondamentale è quindi che sia credibile, conosciuto e seguito dal pubblico che si vuole raggiungere con il messaggio di comunicazione.

Un ulteriore aspetto da tenere in considerazione nell'utilizzo dell'influencer marketing riguarda la strategia di utilizzo diquesto strumento. Infatti l'esclusivo ricorso agli influencer potrebbe tramutarsi in una strategia poco incisiva, in quanto il marchio o il messaggio rischierebbe di perdere credibilità. A questo proposito è bene evidenziare anche l'importanza del rapporto tra il brand e l'influncer, che deve essere molto chiaro e trasparente, anche nei confronti dell'utenza. Diversamente la credibilità del brand o del messaggio rischierebbe di esserne compromessa, così come quella dell'influencer utilizzato, che rischierebbe di perdere la propria credibilità nel pubblico di riferimento.

Infine, come per tutte le strategie di marketing e di comunicazione, è sempre consigliato monitorare nel tempo i risultati raggiunti dalla propria strategia, sia con l'utilizzo di tool appositi, sia con la consulenza di professionisti del settore.

Contatta Web Inside

Compila la form di contatto un nostro esperto sarà a tua disposizione per offrirti una consulenza gratutita

Andrea

Andrea

Presidente
Email: andrea@webinsideagency.it
Cel:
Luciana

Luciana

CEO
Email: luciana@webinsideagency.it