Come ottimizzare profilo LinkedIn: le cose da sapere dopo le nuove modifiche

Web

Inside

Blog

News dalla nostra web agency

24 Febbraio 2017

Come ottimizzare profilo LinkedIn: le cose da sapere dopo le nuove modifiche

Categorie:Social Media Marketing

Abbiamo già avuto modo di parlarvi tempo fa di quanto la SEO non sia importante solo per i contenuti di un sito, ma più in generale sia un aspetto da non sottovalutare in tutti i canali di comunicazione, ad esempio sui social network (se vi siete persi il post sulla SEO LinkedIn, lo trovate qui). Ottimizzare un profilo LinkedIn è quindi uno degli aspetti da considerare per una comunicazione efficace: a questo proposito scopriamo le ultime novità introdotte dal sito.

Come ottimizzare profilo LinkedIn le cose da sapere dopo le nuove modifiche: cosa non possiamo più utilizzare

Ottimizzare profilo LinkedIn: cosa non possiamo più utilizzare

Alcune funzioni presenti sul social erano molto utili per chi intendeva ottimizzare il profilo LinkedIn; l’ultima modifica, disponibile ormai per la maggior parte degli utenti, ha cancellato definitivamente queste possibilità. La prima funzione scomparsa dalla nuova versione è la ricerca di aziende e persone, molto comoda per conoscere la concorrenza nel proprio settore. La ricerca avanzata, con i relativi alert via e-mail, non è più disponibile così come l’abbiamo utilizzata fino ad ora, almeno per la versione gratuita. Infatti la funzionalità di ricerca avanzata sarà disponibile esclusivamente per alcuni tipi di profilo ad abbonamento.

Molto utile per chi intendeva ottimizzare profilo LinkedIn era anche la funzione di statistiche sulla visualizzazione del profilo stesso; in questo caso non possiamo parlare di una vera e propria cancellazione, ma piuttosto di una radicale semplificazione che consente di visualizzare solo un elenco di chi ha consultato la pagina, senza ulteriori dettagli.

Ottimizzare profilo LinkedIn: le nuove funzioni da considerare

Se la cancellazione di molte funzioni sembra voler spingere sempre di più gli utenti LinkedIn verso la sottoscrizione dei profili a pagamento, ecco alcune funzioni disponibili per tutti ed efficaci per ottimizzare profilo LinkedIn. Tra le più importanti risalta certamente la possibilità di modificare gli aggiornamenti già pubblicati, funzione molto importante per chi vuole rivedere e modificare il proprio profilo ed i contenuti ad esso correlati. Sempre per quanto riguarda gli aggiornamenti, gli utenti hanno ora la possibilità di verificare l’esito delle azioni volte ad ottimizzare profilo LinkedIn, grazie ad alcuni parametri statistici relativi alla visualizzazione degli aggiornamenti, come i luogo di provenienza, l’azienda o il grado di collegamento.

Ottimizzare profilo LinkedIn: altre nuove possibilità

In aggiunta a quanto già detto, LinkedIn ha modificato anche altre funzioni che non coinvolgono direttamente l’ottimizzazione del profilo, ma ugualmente utili. La prima è l’abolizione della schermata che chiedeva il tipo di conoscenza di un nuovo contatto. Dopo la modifica non è più quindi necessario indicare il motivo di conoscenza della persona con la quale si vorrebbe entrare in contatto; in aggiunta è però possibile personalizzare il messaggio di richiesta rispetto a quello standard presente (anonimo e poco consigliato: personalizzare richiede uno sforzo minimo).

Un ulteriore passo verso la semplificazione dell’uso del social dei professionisti e del lavoro, come spesso viene definito, è la semplificazione della barra di navigazione, che consente di utilizzare con maggiore immediatezza le funzioni e le sezioni della pagina, che prima erano talvolta complesse da trovare.

Ottimizzare profilo LinkedIn: alcune considerazioni

Come ottimizzare profilo LinkedIn le cose da sapere dopo le nuove modifiche: alcune considerazioni

Abbiamo detto che dopo le recenti modifiche, ottimizzare il profilo LinkedIn è quanto mai necessario; prima di effettuare dei cambiamenti però, consigliamo innanzitutto di prendere confidenza con le nuove funzionalità, dedicando un po’ di tempo alla scoperta dei cambiamenti apportati alla propria pagina. Tenete presente che alcuni utenti potrebbero continuare a visualizzare le pagine LinkedIn con le funzionalità ora abolite e che quindi per questo social media siamo in una fase di completa transizione; non preoccupatevi quindi se non vedrete alcun cambiamento immediato.

Le modifiche inoltre hanno riguardato la versione desktop e quella mobile in tempi piuttosto distinti. Questo permette di trarre una considerazione che dovrebbe essere sempre valida per qualsiasi processo di ottimizzazione, e cioè la necessità di verificare l’aspetto del proprio profilo (ma lo stesso vale nella realizzazione siti web, nella creazione siti e-commerce o di qualsiasi altro contenuto) sia da desktop sia da uno o più dispositivi mobili.

Soprattutto in questa fase, il lavoro necessario per ottimizzare profilo LinkedIn potrebbe rivelarsi piuttosto complesso. In caso di difficoltà o per ricevere una valutazione oggettiva sull’efficacia di un profilo (e sull’eventuale necessità di ottimizzare profilo LinkedIn), non esitate a contattarci, saremo felici di aiutarvi ad avere successo anche su questo social!

Contatta Web Inside

Compila la form di contatto un nostro esperto sarà a tua disposizione per offrirti una consulenza gratutita

Andrea

Andrea

Presidente
Email: andrea@webinsideagency.it
Cel:
Luciana

Luciana

CEO
Email: luciana@webinsideagency.it