Inbound Marketing come raggiungere nuovi clienti grazie a linkedin

Web

Inside

Blog

News dalla nostra web agency

4 Novembre 2016

Inbound marketing: come raggiungere nuovi clienti grazie a LinkedIn

Categorie: Web Marketing,

Utilizzate LinkedIn per motivi professionali e pensate che sia un buon social network, ma poco di più? Probabilmente state commettendo un errore. Oltre al restilying di LinkedIn, di cui vi abbiamo già parlato, questo social ha molto altro fa offrire. Di cosa stiamo parlando? Della possibilità di utilizzare LinkedIn per l'inbound marketing. Vi spieghiamo come.

Inbound marketing come raggiungere nuovi clienti grazie a linkedin la relazione con i clienti

Inbound marketing e LinkedIn: la relazione con i clienti

Specifichiamo fin da subito che l'utilizzo di LinkedIn per l'inbound marketing non è una strategia che offre risultati immediati, ma che sarà necessario un periodo di tempo più o meno prolungato per ottenere risultati visibili. Il motivo è semplice da spiegare: LinkedIn consente di creare relazioni e quindi ciò che dovremo fare per i nostri clienti (potenziali o acquisiti) sarà quello di coinvolgerli in una relazione con il brand o con l'azienda. Come? Ad esempio pubblicando contenuti interessanti o condividendo quelli di altri che appaiono come rilevanti per i clienti, alla stregua di quanto avviene per la comunicazione tramite il blog aziendale o i social network.

Inbound marketing: ripartiamo dalla SEO

Inbound marketing come raggiungere nuovi clienti grazie a linkedin: inbound marketing e seo

Il primo passo da compiere per ottenere i risultati sperati nell'inbound marketing è quello di avere un profilo perfetto sotto tutti i punti di vista. Innanzitutto i contenuti devono essere ottimizzati con quella che abbiamo chiamato SEO LinkedIn, che consiste semplicemente nell'applicare la logica SEO già usata per il sito web aziendale al profilo sul social.

Il profilo deve essere però interessante: abbiate quindi cura di curarne con attenzione i contenuti e di utilizzare una fotografia rappresentativa per l'azienda (magari andando oltre il semplice logo).

Inbound marketing: parla con i clienti, anche in privato

Nel primo paragrafo abbiamo detto che per una strategia di inbound marketing è importante pubblicare contenuti interessanti per i clienti (o i potenziali tali). Ciò però non basta; quello che è necessario fare è creare un'interazione reale con chi interagisce con la pagina, in modo da farlo sentire coinvolto rispetto all'azienda, in modo che si ricordi del brand e dei servizi offerti in caso di necessità.

Per l'interazione con i clienti molto utile è la possibilità data da LinkedIn di inviare messaggi diretti. A questo scopo può essere funzionale preparare alcuni messaggi standard da inviare ai clienti, ma facendo attenzione a personalizzarli almeno un po', magari inserendo il nome della persona interessata e qualche dettaglio che non faccia apparire la comunicazione troppo automatica e anonima.

Interagire con i clienti significa anche essere a loro disposizione per aiutarli in caso di difficoltà o per consigli. Questa fase potrebbe sembrare complessa e superflua ai fini dell'inbound marketing, ma nell'ottica di una strategia sul medio lungo periodo, è invece una modalità efficace per fare in modo che i clienti considerino un valore aggiunto acquistare prodotti o servizi del brand o dell'azienda a cui fa capo il profilo.

Inbound marketing: tempo, interazione e misurazione

Inbound marketing come raggiungere nuovi clienti grazie a linkedin: tempo interazione e misura

Potremmo riassumere quanto detto fino a qui con tre concetti fondamentali per l'inbound marketing su LinkedIn, cioè tempo e interazioni. Delle interazioni abbiamo già parlato. Aggiungiamo il concetto del tempo in quanto questo tipo di attività richiede un certo investimento di tempo, che verrà però ripagato una volta che i clienti inizieranno ad acquistare i beni o i servizi dell'azienda.

E la misurazione? Abbiamo lasciato questo concetto per ultimo proprio perché è l'ultima fase da attuare in una corretta strategia di inbound marketing.

Per capire se la strategia di inbound marketing sta andando nella direzione desiderata, è bene misurare alcuni parametri, come ad esempio il numero di persone che interagiscono con i contenuti pubblicati su LinkedIn, quante di queste compiono azioni, come ad esempio condividere i contenuti o richiedere informazioni, e quanti acquisti effettivi si possono ricondurre alla strategia applicata.

La misurazione deve essere fatta in maniera precisa e puntuale, in modo da poter intervenire in tempi rapidi in caso di problemi o risultati che si discostano molto da quelli auspicati.

Anche questo processo richiede un investimento di tempo, ma è fondamentale per capire se le strategie applicate all'inbound marketing sono funzionali o meno. Nel caso in cui non lo fossero, modificate il vostro approccio, magari facendovi aiutare da un professionista per capire eventuali errori commessi.

Contatta Web Inside

Compila la form di contatto un nostro esperto sarà a tua disposizione per offrirti una consulenza gratutita

Andrea

Andrea

Presidente
Email: andrea@webinsideagency.it
Cel:
Luciana

Luciana

CEO
Email: luciana@webinsideagency.it