Realizzare Blog Aziendale

Web

Inside

Blog

News dalla nostra web agency

15 Luglio 2016

5 consigli utili per realizzare un blog aziendale di successo

Categorie: Realizzazione Sito Internet,

Avere un blog aziendale di successo è uno dei desideri di chiunque abbia deciso di essere presente in forma attiva sul web. Ma se avere un blog è un'operazione semplice e alla portata di tutti, un po' meno lo è avere un blog aziendale di successo. Come fare quindi per trasformare un blog in un blog letto e seguito? Scopriamolo.

Realizzare Blog Aziendale di Successo

Avere un blog: un obbligo, non una scelta

Aprire un blog ormai non è più una questione di scelta, ma in moltissimi casi si tratta di un vero e proprio obbligo. Il motivo è facile da intuire: il blog rappresenta uno strumento semplice e a costo (quasi) zero per mantenere i contatti con il proprio target di riferimento con il fine di fidelizzare i propri clienti e di attirare i potenziali. Tuttavia non c'è nulla di più sconfortante per un lettore o per un cliente di avere a che fare con un blog brutto, trascurato o mal gestito. Ecco perché è importante seguire alcune regole che trasformano qualsiasi blog in un blog aziendale di successo.

A chi si rivolge il blog aziendale?

Questa domanda è la prima che chiunque voglia aprire un blog aziendale dovrebbe porsi. Infatti sappiamo bene che nessun prodotto o servizio si rivolge esattamente a tutti. Lo stesso avviene per un blog aziendale: capire a chi ci dobbiamo o vogliamo rivolgere è il primo passo per individuare la modalità di comunicazione corretta, i contenuti appropriati e la tempistica di aggiornamento del blog. Un blog di viaggi deve essere diverso da un blog di un'azienda di servizi elettrici (scontato? No, non sempre).

Un blog aziendale non è (solo) una vetrina

Un secondo punto da tenere in considerazione riguarda i contenuti del blog stesso. Un blog aziendale non è infatti una vetrina dove promuovere esclusivamente i propri prodotti o servizi, ma deve essere uno spazio con contenuti interessanti e condivisibili da parte del target a cui si fa riferimento. Ciò non esclude che non si possa parlare anche di un prodotto o di un evento promosso dall'azienda titolare del blog, ma è necessario farlo con moderazione e soprattutto con consapevolezza.

Cosa scrivere e quando

Realizzare Blog Aziendale Come Scrivere

Prima di aprire un blog aziendale, o nel caso il blog esista già prima di dare avvio a un nuovo corso per il blog, è bene pianificare il numero di uscite e il contenuto delle stesse. Un calendario editoriale è quanto di più utile per individuare le tematiche da trattare e le tempistiche delle stesse. Attenersi al calendario previsto per il blog aziendale è inoltre una scelta obbligata, ma ciò non significa che non sia possibile introdurre dei cambiamenti al calendario stesso. Una notizia importante per il proprio pubblico target, una ricorrenza speciale o qualsiasi avvenimento interessante possono far cambiare il calendario per dare spazio ad un post non previsto: l'importante è che tutto ciò avvenga con la massima consapevolezza da parte di chi gestisce il blog aziendale. Spesso chi possiede un blog aziendale incorre in un errore tipico, cioè quello di aggiornare con costanza il blog per il primo periodo e poi lasciarlo andare a se stesso. Un blog richiede presenza e costanza: piuttosto che non aggiornarlo è consigliato rivolgersi a chi possa scrivere per voi i contenuti. Una scelta intelligente e non molto dispendiosa.

Non dimenticare i post

Ciò che spesso accade da parte di chi gestisce un blog aziendale è abbandonare a se stessi i post una volta pubblicati. Niente di più errato. Innanzitutto è bene controllare, moderare e rispondere a tutti i commenti pertinenti che eventualmente vengono aggiunti da parte degli utenti. In secondo luogo chi gestisce il blog aziendale deve monitorare il numero di accessi al contenuto pubblicato, sia direttamente sul blog sia tramite i social network. Il monitoraggio costante permetterà di capire quali sono le tematiche che suscitano l'interesse maggiore da parte del target, e quali invece vengono lette o condivise meno.

E se il blog aziendale non funziona?

Esistono casi nei quali, nonostante chi cura il blog lo gestisca secondo i consigli che abbiamo descritto, il blog stenta a decollare o non trova la gusta attenzione da parte del pubblico di interesse. In questo caso il problema potrebbe essere più profondo e riguardare la strategia comunicativa del blog aziendale e dell'azienda in generale. L'unico consiglio in questo caso è quello di rivedere l'intera strategia di comunicazione, possibilmente con l'aiuto di professionisti del settore, per individuare le possibili strategie di intervento e dare nuova vita al blog.

Contatta Web Inside

Compila la form di contatto un nostro esperto sarà a tua disposizione per offrirti una consulenza gratutita

Andrea

Andrea

Presidente
Email: andrea@webinsideagency.it
Cel:
Luciana

Luciana

CEO
Email: luciana@webinsideagency.it