Twitter custom cards

Web

Inside

Blog

News dalla nostra web agency

28 Luglio 2016

Twitter Cards cosa sono e come utilizzarle nella comunicazione

Categorie: Social Media Marketing,

Twitter ha messo a disposizione di chi ne fa richiesta una funzionalità specifica, detta custom cards. Scopriamo cosa sono le Twitter custom cards e come sfruttarle al meglio come strumento di marketing.

Twitter custom card cosa sono

Twitter custom cards: non per tutti

Prima di tutto spieghiamo cosa sono le custom card di Twitter. Sono tools speciali, disponibili solo su richiesta degli inserzionisti (e quindi a pagamento). Pensate come uno strumento di marketing aggiuntivo rispetto al semplice uso del social, esse permettono di potenziare i cinguettii diffusi in rete dai brand, e di attirare l'attenzione dell'utilizzatore di Twitter.

Emergere dalla massa dei tweet

Il primo obiettivo che le Twitter custom cards si prefiggono è quello di rendere particolare un tweet. Attenzione: non facciamo riferimento ai tweet sponsorizzati, a volte percepiti come poco pertinenti o interessanti dagli utenti, ma di configurazioni aggiuntive che permettono al tweet di avere caratteristiche diverse rispetto ad un cinguettio standard. Esistono diverse tipologie di Twitter custom cards: scopriamo quali sono e come utilizzarle al meglio.

Twitter custom cards: le poll cards

Twitter custom card poll cards

Le poll cards sono una particolare tipologia di sondaggio (una funzionalità a disposizione di tutti), che permette al marchio di utilizzare diverse immagini, tra le quali i follower possono scegliere l'opzione preferita. Dopo la scelta Twitter genera un messaggio in automatico, che può essere postato sul profilo dell'utente e permette in questo modo di coinvolgere altre persone.

Questo tipo di Twitter custom card è molto utile per aumentare il pubblico coinvolto nel sondaggio lanciato, che può essere utilizzato anche come forma di comunicazione alternativa per permettere di capire il gradimento dei follower nei confronti della marca o di un argomento di interesse.

Flock to unlock: partecipa per scoprire il video

La seconda delle Twitter custom cards che vi presentiamo si chima "flock to unlock". In pratica viene creato un contenuto segreto, che potrà essere sbloccato solo al raggiungimento di un certo numero di tweet complessivi. Questo strumento è particolarmente utile quando si vuole aumentare il numero di tweet su un argomento determinato e inoltre permette di coinvolgere direttamente il follower, che si sente stimolato ad incoraggiare la partecipazione di altre persone, per ricevere in cambio il contenuto tenuto nascosto che assume quindi un ruolo di ricompensa per l'impegno dimostrato. Questo tipo di Twitter custom cards è molto utile soprattutto quando si vuole gratificare i follower, dimostrando loro una forte attenzione e considerazione da parte del brand.

Twitter custom cards: conversational video

Questa tipologia di Twitter custom cards consentono di creare un video, che una volta visualizzato dall'utente genera un tweet da condividere sul proprio proprio profilo. Dal punto di vista della comunicazione è particolarmente utile nel caso in cui si vuole che un video venga diffuso il più possibile magari diventando virale, facilitando l'utente in questa operazione, che diventa praticamente immediata e richiede quindi pochissimo impegno da parte dell'utente.

Configurator: la personalizzazione arriva su Twitter

Un'altra delle Twitter custom cards molto utili in una strategia di marketing e comunicazione è denominata “configurator”. Come il temine stesso fa capire, si tratta di un vero e proprio configuratore, che permette all'utente di creare un prodotto in quattro fasi, nelle quali scegliere le opzioni preferite. Questa tipologia di Twitter custom card è adatta soprattutto per chi vuole promuovere prodotti che si prestano alla configurazione, come ad esempio le automobili, ma non è esclusa una suo applicabilità a forme di comunicazione più creative.

Come e quando usare le Twitter custom cards

Le Twitter custom cards sono un'efficace strumento di marketing, ma a patto che siano inserite in una strategia di comunicazione più complessa e articolata. Infatti non è pensabile che un brand decida di promuoversi sul social dell'uccellino azzurro utilizzando esclusivamente questo tipo di strumenti. Se così facesse infatti, finirebbe per ottenere l'effetto contrario, e cioè perdere l'effetto di novità e di sorpresa che le Twitter custom cards sono in grado di generare tra i follower.

Per questo motivo possiamo affermare che le Twitter custom cards sono efficaci, ma solo se utilizzate come elemento di sorpresa.

Attenzione deve inoltre essere posta alla tipologia di card scelta: infatti le custom cards devono essere selezionate in base alla strategia comunicativa complessiva scelta per il tipo di brand o di azienda che si desidera promuovere; poco senso avrebbe ad esempio utilizzare un video per un prodotto o un marchio che di solito è comunicato con forme diverse, nonostante in questo caso utilizzare una modalità comunicativa differente potrebbe attirare maggiormente l'attenzione sul marchio stesso. Come sempre in comunicazione, non esiste una strategia univoca valida per tutti i marchi e tutte le aziende: l'importante è che l'utilizzo sia coerente con la brand image che vogliamo comunicare e con la strategia complessiva scelta per la gestione dei social network.

Contatta Web Inside

Compila la form di contatto un nostro esperto sarà a tua disposizione per offrirti una consulenza gratutita

Andrea

Andrea

Presidente
Email: andrea@webinsideagency.it
Cel:
Luciana

Luciana

CEO
Email: luciana@webinsideagency.it